Home Archivio fotografico

Vivi Papi e il battistero di Varese

Vivi Papi effettuò numerose fotografie dei soggetti più noti del Battistero di Varese a partire dagli anni Sessanta, su richiesta di case editrici per pubblicazioni d’arte.varesebattistero vp1450 82
 
Poi, nel 1982, a chiusura di una campagna fotografica sulla Basilica di S. Vittore e sul Battistero a corredo del volume Nel cuore di Varese (a cura di Enrico Cattaneo e Silvano Colombo, Varese, edizioni Lativa, 1982), Vivi Papi prese l’iniziativa di fotografare integralmente gli affreschi conservati nel Battistero. Ne è risultato un insieme di circa 300 diapositive a colori 6x7, di alcune diapositive 24x36 mm e 10x12 cm, di numerose altre immagini su pellicola in bianco\nero e su negativa a colori in vari formati che costituiscono una documentazione pressoché integrale dello stato delle pitture, degli interni e delle pareti esterne dell’edificio in quegli anni.
 
La documentazione, mai pubblicata, restò di proprietà del fotografo che la conservò in archivio a disposizione di studiosi e per eventuali future pubblicazioni. In parte fu utilizzata per alcune pubblicazioni locali, tra cui Il Battistero. Note storiche ed artistiche per la conoscenza dei monumenti varesini, a cura di Silvano Colombo e Gianfranco Garancini (edizioni Lativa, pubblicato per la Banca Popolare di Luino e Varese poco dopo i restauri eseguiti nel 1981).
varesebattistero statua vp1453 82 varesebattistero portone vp1451a 82 varesebattistero lunetta vp1463 82
varesebattistero matroneo vp 1060 82.jpeg varesebattistero matroneo vp 1050 82. jpg